LIBRI

La mosca bianca

 «L’amicizia e la generosità trionfarono e nel bosco regnò finalmente la pace».

Gianfranco Lizza 

16.10

 Il grande capo della tribù delle formiche nere, con l’aiuto di tutta la sua famiglia, riuscì a costruire un formicaio comodo e inattaccabile. Durante una tempesta, la nuova fortezza diede riparo a tante formiche del bosco che vi trovarono una nuova casa e una nuova famiglia. Lì vicino viveva però una tribù di formiche rosse molto cattive che, a causa del maltempo, rimase senza rifugio. Le prepotenti formiche rosse pensarono allora di appropriarsi del riparo costruito delle formiche nere, ma, grazie a una mosca bianca e a due simpatiche coccinelle, le formiche nere riuscirono a difendersi e ad avere la meglio sul malvagio capo delle formiche rosse. 

 L’AUTORE: 

Gianfranco Lizza è un professore di Geopolitica prestato al mondo delle favole per passione e per necessità, fin da quando con amore le raccontava a sua figlia Ginevra per farla addormentare. Spinto dalla voglia di far sorridere tanti altri bambini, ha deciso di pubblicare la sua prima favola, convinto che per essere felici anche i grandi debbano riscoprire la purezza dei più piccoli. 

L’ILLUSTRATRICE: 

Anita Perlini è un’illustratrice dallo stile dolce e ironico, che ama prendere spunto da ciò che la circonda, con particolare attenzione per le persone e le caratteristiche che le rendono uniche. Nel 2018/19, con il progetto Arte Grafica, realizza insieme ad altre 30 “penne” un calendario e un albo intitolati I Licantropi e le Figlie della Luna. Nel 2019 collabora con Mela Music, con cui crea le illustrazioni per il libro Benvenuti a scuola ed il Playbook di matematica e italiano. Nel 2020 con Le Brumaie Editore scrive e illustra Qualcosa di speciale, un albo per bambini dai 6 ai 10 anni. Per Armando Curcio Editore ha già illustrato Steve Jobs. Vita e invenzioni di un genio coraggioso. 

 

50 disponibili